Menu Newsletter
 Iscriviti alla nostra newsletter!
email

I nostri autori

Seleziona la lettera del cognome dell'Autore

| A | B | C | D | E | F | G | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | V | W | Y | Z |


Procacci Silvana
si è laureata in Filosofia presso Zetema. Collana di ricerca filosofica l’Università degli Studi di Perugia nel 1994. Nel 1998 ha conseguito il dottorato di ricerca in Filosofia e scienze umane e, accanto all’insegnamento nelle scuole superiori, ha proseguito la sua attività accademica mediante contratti e assegni di ricerca. Studiosa di filosofia della natura, ne ha sviluppato le prospettive epistemologiche e morali in rapporto alla teologia e alle scienze, con particolare riguardo al pensiero di P.Teilhard de Chardin e H. Jonas. È impegnata in numerose attività e progetti nazionali ed internazionali relativi al dialogo tra scienza, filosofia e teologia promossi dal CTNS e dal Metanexus Institute (John Templeton Foundation). È autrice di più di 30 saggi e articoli scientifici. Tra i libri pubblicati si possono ricordare: Alle radici dell’olismo. Filosofia della natura in J. C. Smuts, ESI, Napoli 2001 e Comunicare la storia. La filosofia della storia nel pensiero occidentale, Ed. Morlacchi, Perugia 2005. Ha inoltre curato il volume Filosofia e teologia della storia di fronte alla sfida del nichilismo, Rubbettino, Catanzaro, 2002, nonché la prima edizione italiana di due testi di P. Teilhard de Chardin, La scienza di fronte a Cristo. Credere nel mondo e credere in Dio, e Verso la convergenza. L’attivazione dell’energia nell’umanità, entrambi usciti per Il Segno dei Gabrielli Ed.,Verona, rispettivamente nel 2002 e nel 2004. È infine coautrice di L’umanità si racconta. I sentieri della narrazione storica, Ed. Studium, Roma 2008.
Silvana Procacci

Comunicare la storia
La filosofia della storia nel pensiero occidentale
dettagli
Silvana Procacci

Hans Jonas: confrontarsi con la finitezza
Natura, etica e storia nel silenzio di Dio
dettagli

www.morlacchieditore.it 2014 | Tutti i diritti riservati
website: Attilio Scullari