Menu Newsletter
 Iscriviti alla nostra newsletter!
email
Cerca nel catalogo

Catalogo University Press

Titolo
Autore
Collana

            

Catalogo Morlacchi Varia

Stai cercando i titoli Morlacchi dedicati alla Varia? Clicca qui!


Titoli trovati per questa ricerca
21
Presentazione della collana Morlacchi Spettacolo [leggi]

Morlacchi Spettacolo, collana del Centro Europeo di Ricerca sul Teatro e le Arti dello Spettacolo (C.E.R.T.A.S.) si articola in tre sezioni: Saggi, Testi e Materiali. La sezione «Testi» è destinata ai testi del teatro di ogni tempo e comprende una sottosezione «Testi2» specificamente dedicata alla drammaturgia europea contemporanea, proponendo ogni volta due testi dello stesso autore in traduzione originale, nel caso di drammaturghi stranieri. La sezione «Saggi» ospita studi originali sullo spettacolo. I «Materiali», infine, intendono offrire un contributo alla didattica e, al tempo stesso, alla ricerca, affrontando temi nuovi o meno investigati dalla storiografia dello spettacolo.


Comitato scientifico
  • Giovanni Falaschi (Università di Perugia)
  • Alessandro Tinterri (Università di Perugia)

Comitato scientifico

    Sandro Bernardi (Università di Firenze), Masolino d’Amico (Università di Roma), Guido Davico Bonino (Università di Torino), Françoise Decroisette (Università di Parigi), Hermann Dorowin (Università di Perugia), Siro Ferrone (Università di Firenze), Maria João Oliveira Carvalho de Almeida (Università di Lisbona), Franco Vazzoler (Università di Genova).

    Questa collana è peer-reviewed

Documenti utili

Igor Bauersima

norway.today - Tattoo
dettagli
Jura Soyfer

Teatro
Vineta Melodia di Broadway 1492
dettagli
Jura Soyfer

Teatro
La fine del mondo Edi Lechner guarda in Paradiso Astoria
dettagli
Alessandro Tinterri

Arlecchino a Palazzo Venezia
Momenti di teatro nell’Italia degli anni Trenta
dettagli
Siro Ferrone, Giuliano Innamorati, Ludovico Zorzi

Il teatro del Cinquecento
I luoghi, i testi e gli attori
dettagli
« pag 2 di 3 »

www.morlacchieditore.it 2014 | Tutti i diritti riservati
website: Attilio Scullari