Menu Newsletter
 Iscriviti alla nostra newsletter!
email

Chiara Barberini
AutoCAD e il rilievo archeologico digitale
 


Isbn: 9788860740526
Collana: Saggi di informatica

€ 8,50

Le tecnologie informatiche applicate all’archeologia stanno notoriamente dimostrando di poter svolgere un ruolo importante per la raccolta, lo studio, la gestione e la comunicazione dei dati di scavo e ricognizione del territorio, attraverso una vasta gamma di applicazioni e di strumentazioni entrate nell’uso di studiosi e operatori.Questo manuale si propone di affrontare soltanto una particolare tecnologia che è il disegno assistito dal computer (Computer Aided Design), attraverso una breve panoramica sulle sue funzioni principali e sull’impostazione di un rilievo archeologico digitale. Il rilievo digitale permette una gestione in tempo reale dei dati grafici dello scavo, un’immediata consultazione e utilizzo dei rilievi per la creazione e lo studio di carte tematiche, di fase e piante generali. Il disegno CAD si lega inoltre alla tecnologia GIS (Geographic Information System), che permette di studiare i dati archeologici all’interno dell’analisi geografica del territorio di appartenenza. Sarà proprio il GIS l’argomento di un manuale di prossima uscita.
Informazioni sull'autore
Chiara Barberini è specializzata in Tecnologie informatiche per l’archeologia e collabora con il Dipartimento di Scienze Storiche, sez. Scienze Storiche dell’Antichità dell’Università degli Studi di Perugia. Nell’anno accademico 2005/06 è stata docente di “Informatica applicata ai beni archeologici” presso l’Università degli Studi di Perugia.

www.morlacchieditore.it 2014 | Tutti i diritti riservati
website: Attilio Scullari