Menu Newsletter
 Iscriviti alla nostra newsletter!
email

Mary Rowlandson
La sovranità e la bontà di Dio
 
Racconto della prigionia e della liberazione di Mary Rowlandson

A cura di Mirella Vallone


Isbn: 9788860742087
Collana: Il Nuovo Mondo - Testi e Studi di Americanistica

€ 13,00

Primo best-seller della letteratura americana, La sovranità e la bontà di Dio di Mary Rowlandson dà inizio a un vero e proprio genere letterario, quello del racconto di prigionia, che ebbe una grande diffusione nell’America del XVIII e XIX secolo. Mary Rowlandson fu fatta prigioniera dagli indiani nel corso della guerra di Re Filippo (1675-76) e rilasciata dietro riscatto dopo tre mesi, trascorsi in prevalenza in viaggio attraverso un territorio incontaminato e inospitale nel cuore dell’inverno. Sebbene nel ricordo la prigionia sia riletta prevalentemente in chiave provvidenzialistica e comunitaria, nondimeno la voce di Rowlandson emerge intima a descrivere l’esperienza di dislocazione fisica, morale e psicologica subita, rivelando una capacità di osservazione e di adattamento ai codici del tutto inusuale al suo tempo.

www.morlacchieditore.it 2014 | Tutti i diritti riservati
website: Attilio Scullari