Menu Newsletter
 Iscriviti alla nostra newsletter!
email

Antonello Cesareo
Antonio Canova e l’Accademia di San Luca
 


Isbn: 9788860744838
Collana: Storia dell'arte moderna

€ 18,00

Tostochè il Canova seppe che il Santo Padre avvicinavasi a Roma, sempre più lieto che il sommo Gerarca potesse liberamente esercitare l’alto suo ministero in questa capitale del mondo cattolico, indipendentemente daogni vincolo, come egli con la sua ingenuità avea esposto a Napoleone ne’ suoi dialoghi; egli non capiva in sé per l’allegrezza: e per darne non dubbia prova, andò a incontrare il pontefice innanzi che giungesse in Roma e gliraccomandò l’Accademia di San Luca, implorando protezione alle arti ed agli artisti; e lo stesso poi fece col cardinale Consalvi: e le arti ottennero protezione ed incremento
Informazioni sull'autore
Nato a L’Aquila, si è laureato, specializzato ed ha conseguito il titolo di dottore di ricerca presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, lavorando su artisti e collezionisti inglesi in Italia tra Seicento e Settecento, quali Gavin Hamilton e Thomas Howard, secondo conte di Arundel. È inoltre autore di saggi ed approfondimenti su Anton von Maron, Thomas Jenkins, Marcello Bacciarelli, il cardinale Henry Stuart, duca di York, il cardinale Ercole Consalvi ed Angelo Maria Ricci. La presente ricerca, nata da un triennio come borsista presso l’Accademia di San Luca a Roma, ha ricostruito con documenti inediti i rapporti di Antonio Canova con questa celebre istituzione, dagli esordi come sodale, agli impegni di Presidente, ai trionfi di Principe Perpetuo, fino alla gloria dei solenni funerali ed alla medaglia coniata in sua memoria dopo la morte.

www.morlacchieditore.it 2014 | Tutti i diritti riservati
website: Attilio Scullari