Menu Newsletter
 Iscriviti alla nostra newsletter!
email

Ivana Ercolanoni
Vite e vino a Torgiano
 
Saggio di onomasiologia dialettale

Isbn: 9788860745194
Collana: Saggi di linguistica e di traduzione

€ 12,00

Nel territorio di Torgiano è dato riscontrare ancora, nel settore specifico della viticoltura e nella pratica della vinificazione, un alto grado di conservatività, frutto di secolari consuetudini di lavoro, che ci ha consentito una terminologia tecnica dialettale tradizionale di sicuro interesse.Tale condizione di conservatività linguistico — culturale è sicuramente da mettere in relazione — per larga parte — con la scarsa mobilità territoriale degli abitanti del piccolo centro umbro (almeno fino a qualche decennio fa) e con la pressoché uniforme composizione sociale della comunità torgianese, dedita prevalentemente all’attività agricola e a quella artigianale.Scopo di questo lavoro è pertanto quello di verificare la persistenza di una compatta terminologia connessa con le consuetudini colturali e operative in questo specifico settore.
Informazioni sull'autore
Nata a Perugia nel 1953. E’ laureata in Lettere moderne presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Perugia dove svolge attività di ricerca e didattica. E’ autrice del saggio di onomasiologia dialettale Vite e vino a Torgiano, Edigraf, Roma 1999, e di altri studi su autori contemporanei: Italo Calvino e la fiaba: Teoria e Prassi, in “Annali della Facoltà di Lettere e Filosofia”, Università degli Studi di Perugia 1999-2000; La città invisibile, in “La città della gente”, Anicia, Roma 2001; L’arcobaleno della libertà. Le poesie per l’infanzia di Alfonso Gatto, in “Critica Letteraria”, n.123/2004; “Il fantastico” in Tommaso Landolfi, in “Letteratura e Società”, 2004; per Effe Fabrizio Fabbri Editore ha curato i romanzi storici Le confessioni di guerra di un cappellano militare, di Luigi Rughi, 2004 e Terenzio, di Paolo Campello della Spina 2006 nella collana “Classici umbri della letteratura diretta” da P. Tuscano e A. Carlo Ponti; per l’editore Manni ha curato l’edizione critica del romanzo storico di Brigante Colonna, La nepote di Sisto V.II dramma di Vittoria Accoramboni (1573-1585), 2005 nella collana “Il romanzo italiano: storia e testi” diretta da Carlo A. Madrignani e Aldo M. Morace. Nel 2009 ha pubblicato con Effe Fabrizio Fabbri la monografia Umanità e universalità nell’opera di Don Luigi Rughi, e nel 2011 Salvatore Quasimodo nella rivista “Avanguardia- Rivista di letteratura contemporanea”. E’ autrice di recensioni e altri saggi di argomenti diversi. 161

www.morlacchieditore.it 2014 | Tutti i diritti riservati
website: Attilio Scullari