Menu Newsletter
 Iscriviti alla nostra newsletter!
email

Massimo Bartoli, Diletta Paoletti
La progressiva affermazione del ruolo delle Regioni nella formazione e nel recepimento del diritto europeo
 
Le dinamiche dell’attività normativa regionale ed il contributo locale in materia di Aiuti di Stato regionali

Le dinamiche dell’attività normativa regionale ed il contributo locale in materia di aiuti di Stato
regionali


Isbn: 9788860742391
Pagine: 104
Anno di pubblicazione: 2012
Collana: Didattica

€ 11,00

La presente indagine, condotta nell’ottica di uno sviluppo locale in chiave “europea”, mira innanzitutto ad illustrare – con specifico riferimento alla materia ambientale – le dinamiche fondamentali dell’attività normativa dell’ente Regione in attuazione del diritto europeo, nonché a fornire le linee guida essenziali in tema di “aiuti di Stato a finalità regionale”. Sia l’adozione di leggi regionali “di attuazione” che il rispetto della normativa europea in tema di aiuti di Stato “regionali” si configurano quali esempi di ottemperamento degli obblighi, posti dal sistema della Multilevel Governance europea in capo alle autorità locali, nella “fase discendente” di recepimento del diritto europeo. Tuttavia, allo stesso tempo, il ruolo delle Regioni appare ormai altamente significativo anche nella c.d. “fase ascendente”, ossia nel momento della formazione stessa delle regole poste da Bruxelles. L’intervento delle Regioni nell’individuazione delle zone beneficiarie degli aiuti di Stato “regionali” ne costituisce, in tal senso, un esempio significativo.


Informazioni sugli autori
Diletta Paoletti è assegnista di ricerca presso il Dipartimento Istituzioni e Società della Facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Perugia. Dottore magistrale in Scienze Politiche - Relazioni internazionali, indirizzo specialistico “Politica estera e Sistema internazionale”, si occupa di Diritto dell’Unione europea, analizzando in particolare la partecipazione delle regioni all’ordinamento europeo. Gestisce, inoltre, progetti sperimentali di comunicazione europea, volti alla divulgazione delle principali tematiche concernenti l’azione, le politiche ed il diritto dell’Ue. È diplomata alla London School of Journalism.
Massimo Bartoli è dottore di ricerca in Diritto internazionale e Diritto dell’Unione europea presso l’Università degli Studi di Firenze, dove ha sviluppato ricerche attinenti la conformità delle nuove tecnologie belliche e del controllo dell’ordine pubblico alla normativa internazionale, con particolare attenzione al rispetto dei diritti umani. Assegnista di ricerca presso il Dipartimento Istituzioni e Società della Facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Perugia, svolge dal 2007 attività di collaborazione ed assistenza alla didattica presso le cattedre di Diritto dell’Unione europea e Diritto Internazionale, sedi di Perugia e Terni.

www.morlacchieditore.it 2014 | Tutti i diritti riservati
website: Attilio Scullari