Menu Newsletter
 Iscriviti alla nostra newsletter!
email

Alessandro Cesareo
Notkeri Balbvli
 
Gesta Karoli Magni

Isbn: 9788860746832
Pagine: 384
Anno di pubblicazione: 2015
Collana: Saggi di critica letteraria

€ 18,00

Inter doctissimos monachos Benedictinos Notkerus principem locum obtinet, quia acri ingenio praeditus multa et clara opera conscripsit. Ipse vero, ceteris relictis, sum de brevi tantum opusculo acturus. Ad quem emendate et dilucide exarandum, Notkerus est Romanarum rerum auctores imitatus, in quibus C. Sallustium Crispum necessario memorandum puto. Operi titulum, ut ex codicibus nec non editionibus criticius comperimus, Notkerus ipse imposuit. Ceterum Monachi Benedictini opus ad Karoli Magni aetatem cognoscendam, imperatoris gesta enarranda et collaudanda, eius indolem intellegendam tanti est ductum, ut Ioannes Godefridus Haefele, callidissimus editor et acerrimus illius aetatis vestigator, luculenta adnotatione critica Notkerii opusculum instruxit et per immensam illam antiquorum operum collectionem, cui Monumenta Germaniae Historica index, in vulgus edidit. Perdocta Haefele editio, ni fallor, haud multis abhinc annis per volumen vulgata, omnibus aevi medii vestigatoribus validum et idoneum est instrumentum et adiumentum, quo nullum potius vel aptius.

Un approccio interessante, quello cutao dall’autore, e volto ad un’indagine dettaglata e minuziosa di alcuni aspetti meno noti del Tardoantico, ivi comprese le implicazioni ideologiche e letterarie richieste da una memoria storica di ampio respiro.


Informazioni sull'autore
Alessandro Cesareo, nato a L’Aquila, appartiene all’équipe dei Coordinatori e Super-visori di tirocinio reclutati negli ultimi mesi dell’anno 2000, dopo regolare concorso indetto nell’ambito della Facoltà di Scienze della Formazione, con il delicato ed impegnativo compito di contribuire, insieme ad altri, abili docenti della Secondaria e grazie anche ad una professionalità ‘fatta sul campo’, alla formazione dei futuri colleghi che entreranno nei ruoli della scuola media inferiore e della secondaria superiore. Già titolare di Latino e Greco nei Licei per effetto di concorso ordinario, nonché docente di Greco Biblico presso l’ISSR di L’Aquila, Cesareo ha superato il concorso per il Lettorato in Lingua Italiana nei paesi di area ispanica, ma è anche autore di alcuni articoli sulla poesia e sul linguaggio d’amore in Properzio e in Virgilio, oltre che recensionista sulla rivista “Nova Historica” e collaboratore della rivista “Scholia didactica”, annessa alla rivista di filologia classica diretta da Riccardo Scarcia. Ricordiamo anche una sua opera di recentissima pubblicazione, Vertendo legimus, testo di avviamento alla comprensione ed alla traduzione della prosa latina, edito da Pagine e comprensivo dell’utilizzo dei linguaggi multimediali nello studio delle lingue classiche, oltre a un volumetto di didattica del latino ad uso dei docenti di liceo. Sono altresì in stampa, dello stesso, volumi di letteratura latina a struttura modulare ed un testo di avviamento alla traduzione della prosa greca, oltre ad un romanzo auto-biografico.

www.morlacchieditore.it 2014 | Tutti i diritti riservati
website: Attilio Scullari