Menu Newsletter
 Iscriviti alla nostra newsletter!
email

Alberto Simonetti
L'insavio
 
Smarginature dell’esistenza tra Kant e Deleuze

Isbn: 9788860747969
Pagine: 282
Anno di pubblicazione: 2016
Collana: Biblioteca di Cultura Morlacchi

€ 16,00

Da una contemporaneità inquieta, da un cedere dell’umano alle mistificazioni della iper-realtà, da una norma sempre più aggiogante seppur ben celata dai dispositivi di controllo, ancora con forza affiora la figura del folle: l’insavio. Per alcuni farsene carico significa inabissarsi, ad altri questo viaggio “fuori da” può apparire realmente come una forma del conflitto, da gestire altresì sobriamente.

Con questo volume l’Autore si prefigge di attraversare i nodi chiave che hanno segnato la problematica immagine della follia in alcuni passaggi salienti del pensiero moderno e contemporaneo (da Kant a Baudelaire, da Jaspers a Binswanger, da Starobinski agli americani, passando per Canguilhem fino a Foucault e Deleuze), nell’intreccio di filosofia, politica, storia, psicoanalisi, scienze umane, arte e letteratura, al fine di intraprendere una traversata nel non detto di luoghi che, al contrario, dimorano in noi da tempo.

Follia e ragione non sono distinte, compartecipano di questo particolare divenire chiamato umanità. Il pensiero non può esimersi dal confrontarsi con questo binomio dal momento che, a ben guardare, è ad esso costitutivo. L’insavio cammina su un crinale fragile, tuttavia si fa portatore di una voce lontana, di una potenza delicata e forte al tempo stesso. Una musica che cerca uno spartito.


Informazioni sull'autore

Alberto Simonetti si è formato nelle Università di Perugia e Firenze, specializzandosi negli studi filosofici. Nell’Ateneo urbinate frequenta il dottorato di ricerca in Filosofia (Studi Umanistici) dove si occupa specificamente della filosofia di Gilles Deleuze. Inoltre, è cultore di Storia della Filosofia nell’Università di Urbino e ha pubblicato saggi e articoli su temi e figure del pensiero europeo (Adorno, Foucault, Saussure); ha altresì approfondito l’intreccio tra politica e potere in alcuni suoi studi, nonché riflessioni di carattere letterario (Hugo).


www.morlacchieditore.it 2014 | Tutti i diritti riservati
website: Attilio Scullari