Menu Newsletter
 Iscriviti alla nostra newsletter!
email

Johann Nepomuk Nestroy
Il talismano. Farsa cantata in tre atti
 
a cura di Federica Rocchi

Testo originale a fronte


Isbn: 9788860748126
Pagine: 274
Anno di pubblicazione: 2016
Collana: Morlacchi Spettacolo

€ 16,00

Definito l’“Aristofane” e lo “Shakespeare” viennese, Johann Nestroy (1801-1862) è forse la voce più rappresentativa del teatro popolare austriaco. Con più di ottanta commedie calcò le scene dei maggiori teatri periferici di Vienna, dove operò nei più vari e molteplici ruoli, da commediografo, attore e, non ultimo, direttore di teatro. Eclissatasi la sua fama dopo la morte, essa tornò a brillare quando Karl Kraus lo riportò in auge all’inizio del Novecento ribadendo il valore del suo lascito e la sua importanza non solo per il teatro, ma più in generale per la cultura dell’epoca. Armato dell’unico strumento della lingua, Nestroy si fece portavoce di una satira che prima e dopo i Moti del 1848 prese di mira società, politica e costumi, mettendo alla berlina ogni aspetto della vita umana. 

Con Il talismano (1840), brillante farsa sugli effetti del pregiudizio, inaugurò una fortunatissima stagione di commedie, considerate “classiche” e che tuttora, anno dopo anno, dimostrano la loro vitalità sui palcoscenici di lingua tedesca.


www.morlacchieditore.it 2014 | Tutti i diritti riservati
website: Attilio Scullari