Multimedia Morlacchi Varia
MULTIMEDIA
PINO JODICE DIRIGE GLI ALLIEVI DEL CONSERVATORIO DI MILANO AL TERMINE DELLA PRESENTAZIONE DEL SUO VOLUME "COMPOSIZIONE, ARRANGIAMENTO E ORCHESTRAZIONE JAZZ".
ECCO UN ASSAGGIO:

http://bit.ly/2rTRJDT

http://bit.ly/2slgEwG

PINO JODICE AL FIM 2017
Photogallery Morlacchi Varia
PHOTOGALLERY
Foto Galleria
Pescatori del Trasimeno: le immagini
...Pubblicato....
Giovanni Paoletti
Si Andersen fusse perugino
 
Nove novelle di Hans C. Andersen tradotte in lingua perugina e in italiano moderno

Con CD Audio


Isbn: 9788860745804
Collana: L'Officina del Dialetto-Poesie e prose

€ 12,00

«[…] Giovanni Paoletti ha voluto misurarsi con Andersen ed alcune delle sue novelle più famose […] Perché l’autore danese in dialetto perugino?
Nei lunghi colloqui telefonici e diretti con l’A. ho anche cercato intenzionalmente di recitare la parte dell’avvocato del diavolo, per la paura che si trattasse di un’operazione estemporanea ed alla fin fine inutile, se non dannosa, come purtroppo molte altre, per la credibilità (a fini letterari, beninteso) del nostro dialetto […] Giovanni nella sua nota introduttiva ci spiega persuasivamente le sue scelte.
Dice che l’uso del dialetto è quello di “una forma espressiva capace di farsi di nuovo motore di creatività e al tempo stesso ponte con la nostra identità storica e culturale”, sottolineando gli aspetti più dinamici e creativi di un mezzo linguistico a tutt’oggi ad alto potenziale espressivo che merita di essere conosciuto…»
(dalla Prefazione di Walter Pilini)

Informazioni sull'autore
Giovanni Paoletti ditto “oh! parla più piano” è nato al Ponte (Ponte San Giovanni), su a la Pieve, dappiede a San Girol’mo e anch’ lu fa l compleanno l 28 d’agosto. È stato sempre n curioso de nnicosa, de v’dé l mondo, de mparà le lingue, de legge apena ch c’éva n minut’ de tempo. Nn’eva considrèto ch’era già nato bilingue e l dialetto j’era pars’ mejo scordallo che gill’a sbandierà. Pu ta la su mamma je vinn’ voja de scrive quil che s’arcordava dla vita contadina ch’eva fatto da cinina e tal legge i libbre dla su mamma je sembrò che quilla era na miniera che valeva d’esse riscuprita. Quillo bensì era l mondo del dialetto e solo col dialetto se poteva arcontà. S’è sprovato cussìe a scrive n rima e le prim’ cose l’ha pubblicate nzìeme a la su mamma Rina Gatti ntól libbro Le quattro stagioni e i dodici mesi ntól 2004. Sempre nzìeme a la su mamma ha fatto n’altro libbro, Un goccio di vino e un filo d’olio, che però j’ha toccat’ de pubblicallo ntól 2006, n’anno dopp’ che la su mamma nc’era piùe. Pu s’è artrovato ntól bel mezzo de l’arbollìe de la passione del dialetto, prima ncó le serate de Civitella d’Arna e pu ncó l’avìo de l’Accademia del Dónca; tlìe sé ncontrato con Paolino Migliarini e da l’amicizia e da la voja de mett’se n gioco è nata l’idea de fa sto libbro nzìeme.

Eventi

Premi e
concorsi


Morlacchi Editore - P.zza Morlacchi 7/9 - 06123 PERUGIA
Tel. 075-9660291 / Fax. 075-5725297
E-mail. redazione@morlacchilibri.com
Copyright © 2016
Website: Attilio Scullari