Menu Newsletter
 Iscriviti alla nostra newsletter!
email


* Autorizzo il trattamento dei dati personali secondo le Privacy Policy

Giampaolo Salice
Il Regno di Sardegna e il suo Parlamento nel 1583
 


Isbn: 9788893921022
Pagine: 148
Anno di pubblicazione: 2019
Collana: Pubblicazioni Dipartimento di Storia, Beni culturali e Territorio - Università degli Studi di Cagliari | Archeologia, Arte e Storia

€ 15,00

Questo libro, che nasce dallo studio dei verbali del parlamento sardo presieduto dal viceré Michele di Moncada nel 1583 a Cagliari, consente di osservare da una distanza ravvicinata le lotte di potere, gli equilibri di forza, le urgenze sociali e le paure individuali che agitano la società sarda nella seconda metà del XVI secolo. Lo studio svela il profilo di un mondo segnato dall’emergere di nuovi protagonismi urbani; dalla stretta esercitata da un ceto feudale geloso dei suoi privilegi e determinato ad ampliarne la portata; dal dinamismo di élite rurali impegnate nel conseguimento di nuove e più mature libertà. Il Parlamento Moncada è anche lo specchio di una società insulare aperta all’esterno e che dunque si trasforma per effetto della corsa barbaresca, del conflitto tra cristianità e mondo arabo-ottomano e delle pulsioni assolutistiche e riformatrici della Monarchia spagnola retta da Filippo II d’Asburgo.
Informazioni sull'autore
Giampaolo Salice insegna Storia Moderna all’Università degli Studi di Cagliari. È responsabile scientifico del programma di ricerca Migrazioni straniere e colonizzazione interna nel Mediterraneo d’età moderna e dirige il L.U.Di.Ca. | Laboratorio di Umanistica Digitale dell’Università di Cagliari. È autore di numerosi studi sulla storia sociale e istituzionale della Sardegna e sulle mobilità e le colonizzazioni interne nel Mediterraneo d’età moderna.

www.morlacchieditore.it 2014 | Tutti i diritti riservati
website: Attilio Scullari