Menu Newsletter
 Iscriviti alla nostra newsletter!
email


* Autorizzo il trattamento dei dati personali secondo le Privacy Policy

Maura Camerucci
La relazione educativa nella tradizione dei saperi
 


Isbn: 9788860742193
Collana: Pedagogia

€ 15,00

Ogni essere umano, ogni bambino, è modellato dal suo ambiente, dai costumi, dalle tradizioni, dai valori del sistema socio-culturale nei quali vive. Uomo vuole dire conoscenza, cultura, volontà, linguaggio, gioco … ma anche corporeità, psiche, anima. Una delle proprietà fondamentali dell’essere umano è la vita, e la vita è legata al suo corpo che è strumento necessario per conoscere. La conoscenza mette ogni singolo individuo in contatto con il mondo che lo circonda e il linguaggio gli consente di scambiare con gli altri le proprie idee, i suoi progetti, i suoi sentimenti. La socializzazione quindi è connaturale all’uomo e implica una partecipazione diretta e la risposta attiva del soggetto e l’educazione è il principale agente di questa progressiva socializzazione, l’educazione intesa come azione diretta dai genitori e dalla scuola sul bambino.Il bambino deve imparare a sperimentare una libertà e un ritmo di vita che devono potersi armonizzare con la libertà degli altri. Il mezzo per farlo è il suo corpo di cui lui è padrone e grazie al quale diventa padrone del mondo. L’educazione corpo-mente, ossia l’educazione psicomotoria, sta alla base del suo armonico sviluppo e inizia alla nascita.A scuola, la vita in classe rappresenta un’esperienza complessa e gli richiede di affrontare sistemi relazionali molteplici e diversi: quelli scambiati spontaneamente con i compagni e quelli trasmessi formalmente dagli insegnanti il cui tramite è anche, e a volte soprattutto il linguaggio del corpo, la comunicazione non verbale legata o a quella verbale. Una caratterizzazione pedagogica che converge verso una prospettiva sia educativa che culturale, finalizzata alla crescita del bambino. Il punto essenziale dell’insegnamento sta proprio in questo: condurre per mezzo di una esatta didattica il bambino ad eseguire un determinato cammino educativo per saper destare il desiderio di reagire ad uno stimolo, che rappresenta l’espressione di un gesto spontaneo o voluto.
Informazioni sull'autore
Maura Camerucci, docente di Educazione Psicomotoria e di Pedagogia della Comunicazione presso la Facoltà di Scienze della Formazione di RomaTre, è psicologa e psicoterapeuta. Ha svolto diverse ricerche in questo ambito sia in Italia che all’estero presso la Rice University di Houston, Texas. Inoltre, ha ottenuto la qualifica come giornalista medico-scientifico. È autrice di numerose pubblicazioni tra cui Motricità e formazione del bambino nell’età pre-scolare, Sviluppo psicomotorio e educazione corporea nel bambino verso la pre-adolescenza, Le vie dell’apprendimento: dalla percezione all’integrazione, I bisogni conoscitivi: Freud e Piaget.

www.morlacchieditore.it 2014 | Tutti i diritti riservati
website: Attilio Scullari