Multimedia Morlacchi Varia
MULTIMEDIA
Booktrailer Controcorrente di Alvaro Masseini
Photogallery Morlacchi Varia
PHOTOGALLERY
Foto Galleria
Arcimboldo perugino - presentazione

Franco Venanti
Gli anni '70 e '80 tra luci e ombre
 


Isbn: 9788893923064
Pagine: 168
Anno di pubblicazione: 2021
Collana: Gli umbri. Biografie e memorie

€ 15,00

«Sono, infatti, anni che costituiscono un serbatoio di idee, di creatività e di spunti critici, che purtroppo in parte abbiamo perso nel reflusso degli ultimi scorci del medesimo ventennio. Sono state idee a volte, forse, discutibili, ma segno di una rinascita dell’Italia dal Dopoguerra in poi, una continua crescita non solo economica, ma soprattutto culturale. Sono gli anni della conquista dei diritti civili, come per esempio l’approvazione della legge sul divorzio, che ha radicalmente cambiato la mentalità e la cultura del nostro Paese. In particolare l’autore ricorda come sia stato uno dei primi a beneficiarne e come abbia lottato per l’affermazione di questo diritto, ipocritamente contestato dai falsi moralisti dell’epoca. Per ritornare al nome-destino, emerge da queste pagine un mondo di venature diverse, che confluiscono in un racconto piano, mai sopra le righe, mai enfatizzato. Nella loro apparente semplicità rivelano uno spirito ansioso di comprendere e di creare. L’autore, non a caso, dichiara di non essere un conciliatore, ma un portatore di scontri, primo perché è dovere di ogni uomo difendere i propri punti di vista, e poi perché è dalla dialettica che si origina la sintesi. Lo scontro, quando si contiene nella sfera dell’incontro e del dibattito, ha sempre prodotto nuove prospettive, nuovi mondi, nuovi rinascimenti. Questa capacità dialettica rivive nel racconto autobiografico che s’intreccia con la storia, in una nuova dimensione di sperimentazione e in un respiro di diversità. La vicenda personale attraversa quella europea e mondiale, la movimentata vita perugina si connette alla storia generale globale: in Perugia si riflette il mondo che cambia e Perugia che cambia riflette i passaggi al mondo nuovo». Dall’Introduzione di Donato Loscalzo
Informazioni sull'autore
Franco Venanti, pittore, è nato a Perugia nel 1930. Ha esposto nelle più importanti città italiane e all’estero. È stato invitato a rassegne nazionali e internazionali tra le più qualificate ottenendo importanti riconoscimenti. Sue opere figurano in numerose collezioni private e pubbliche, nazionali ed estere. Nel 1963 ha fondato a Perugia, insieme a Gerardo Dottori, suo fratello Luciano ed altri intellettuali, l’Associazione Culturale “Luigi Bonazzi”, della quale è tutt’ora Presidente. Sempre insieme al fratello Luciano ha ideato il Premio Corciano. È stato Consigliere Comunale e per circa 20 anni consigliere dell’Accademia di Belle Arti di Perugia. Si è sempre battuto per la difesa del patrimonio artistico e culturale della sua città. Dal Presidente della Repubblica è stato nominato Commendatore e Grande Ufficiale e dal Presidente Ciampi è stato insignito del titolo di Benemerito della Cultura e dell’Arte. Il Comune di Perugia lo ha inserito nell’Albo d’Oro dei cittadini più illustri. Nel 2012 gli è stato conferito il premio “Rosa dell’Umbria” alla carriera al Teatro Lyrick di Assisi. Oltre all’attività di pittore ha al suo attivo numerose pubblicazioni di scritti e grafica, anche insieme ad illustri personaggi di scienza e di cultura. Con Enrico Vaime “Pizzi e Nastrini” e “Se le donne facessero la cova”, con Francobaldo Chiocci “Augusta Perusia, Angusta Perusia”, con entrambi “Si metta per un attimo nelle mie penne”, con Giancarlo Scoccia “Il cappello a ciondoli” e “Dinastie Perugine”, con Dino Cimagalli “Trasparenze di un castello”, con Roberto Battiston “Dialogo tra un artista e uno scienziato”, con Sandro Allegrini “Perugia, Italia, Mondo. La storia irriverente di Franco Venanti” e con Mario Timio “Cuore e pennello. Un cardiologo e un pittore a confronto”. Da solo ha pubblicato: “L’Alfabeto di Venanti”, “Venantiricon”, “Augusta Per...uggia”, “Anime e corpi”. Tra gli ultimi figurano: “Infinite tenebre, Franco Venanti interpreta l’Inferno di Dante”, “Sporco Mondo, vivere e sopravvivere all’entropia” corredato da venti scritti di noti personaggi italiani ed esteri, “L’Albero davanti casa, viaggio in un microcosmo”, “I due cosmi”, e la serie autobiografica “Quando una rondine faceva primavera”, “Quei giovani degli anni ’50”, “Quei travolgenti anni ’60”. Ricordiamo per Morlacchi Editore il volume di Diego Antolini, Alessio Sargentini e Manuele De Luca, “Franco Venanti. Un pittore sui sentieri dell’ignoto”.

Eventi

Premi e
concorsi


Morlacchi Editore - P.zza Morlacchi 7/9 - 06123 PERUGIA
Tel. 075-5725297
E-mail. redazione@morlacchilibri.com
Copyright © 2016
Website: Attilio Scullari