Menu Newsletter
 Iscriviti alla nostra newsletter!
email


* Autorizzo il trattamento dei dati personali secondo le Privacy Policy

Pierfrancesco Pensosi, Nicola Pentecoste
Panorami mediali
 
Leggere il mutamento nell’era dei nuovi media

Isbn: 9788889422366
Collana: Saggi e studi nuovi media

€ 15,00

Aspettando i «nuovi media» come i vagabondi di Beckett aspettavano Godot. Forse è questo l’effetto più paradossale di tanta, forse troppa, saggistica sul tema, una profezia che non si è mai avverata almeno nelle versioni più utopistiche dei cantori del post-pensiero. Eppure, ci piaccia o no, una rivoluzione silenziosa si è compiuta e continua a compiersi. Silenziosa e invisibile, aggiungiamo, come l’acqua per i pesci della celebre parabola mcluhaniana, inconsapevoli di essa come noi dell’aria che respiriamo.Ecco allora l’idea che sottende un testo come Panorami mediali: non tanto inseguire il mutamento nel suo farsi, soggiacendo alla dura legge dell’attualità, quanto, piuttosto, prendere le distanze da esso e cercare di guadagnare un punto di osservazione che permetta una «visione d’insieme». È da questo punto che prendiamo coscienza del nostro presente e sappiamo riconoscere i punti di rottura, così come gli elementi di continuità, con il passato.
Informazioni sugli autori
Pierfrancesco Pensosi è giornalista professionista dal 1995. Attualmente si occupa della rassegna stampa nazionale e internazionale per la testata televisiva Rainews24. In passato ha collaborato alla progettazione del portale di Raiclick e ha scritto per il “Corriere della Sera”, “L’Informazione”, “L’Indipendente”, e il settimanale “L’Uomo Qualunque”. Dal 2004 insegna “Teorie e Tecniche dei Nuovi Media” alla Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università statale di Perugia.

Nicola Pentecoste si è laureato nel 2002 in Scienze della Comunicazione. Attualmente svolge attività di ricerca e di studio nell’ambito della sociologia dei media presso la Facoltà di Scienze della Comunicazione dell’Università “La Sapienza” di Roma.

www.morlacchieditore.it 2014 | Tutti i diritti riservati
website: Attilio Scullari