Menu Newsletter
 Iscriviti alla nostra newsletter!
email


* Autorizzo il trattamento dei dati personali secondo le Privacy Policy

Dino Spadotto
La parola che si scopre e che sorprende
 
Esperienze di didattica laboratoriale nella scuola dell’infanzia e primaria

Isbn: 9788893920902
Pagine: 210
Anno di pubblicazione: 2019
Collana: Nuovi quaderni del CRLE

€ 15,00

Anche i bambini hanno cose importanti da dire. E hanno bisogno di spazio fisico e mentale. Raccontano, parlano di sé e degli altri, fanno e si fanno domande. Il maestro parte da lì: prende sul serio le loro parole. Le ascolta quasi volesse penetrarne l’interiorità, l’anima. Non dà risposte, ma pone nuove domande, domande avanzate: scommette sui saperi appartenenti all’esistenza e all’esperienza di ogni bambino. Ascolto, dialogo, disponibilità, cooperazione, tempo, fiducia sono le parole chiave del processo educativo, grazie alle quali, con naturalezza, gli alunni mettono in vita il loro mondo; un mondo pieno di spunti che attendono di essere realizzati.
Informazioni sull'autore
Dino Spadotto è stato insegnante di scuola primaria per trent’anni. Laureato in Pedagogia presso l’Università di Trieste, ha coltivato interessi legati all’apprendimento nell’età evolutiva e alla scoperta della grammatica e del linguaggio da parte dei bambini. Ha condotto per anni laboratori nella scuola primaria (con excursus in quella dell’infanzia e nella secondaria di primo grado) incentrati sull’importanza dell’interazione sociale e della cooperazione educativa. Ha pubblicato Dalla competenza d’uso ad una grammatica del parlato nella scuola elementare in Maxima debetur puero reverentia. Esperienze di interazione verbale in classe (La Nuova Italia, Firenze 1997), I bambini che muovono i discorsi. Pratiche dialogiche nella scuola primaria (Morlacchi Editore, Perugia 2013), La grammatica svelata. Esperienze didattiche nella scuola primaria (Morlacchi Editore, Perugia 2015). È socio di Amica Sofia.

www.morlacchieditore.it 2014 | Tutti i diritti riservati
website: Attilio Scullari