Multimedia Morlacchi Varia
MULTIMEDIA
Alberto Argirò presenta il suo libro "“Lo Zen e il tiro della batteria”
Photogallery Morlacchi Varia
PHOTOGALLERY
Foto Galleria
Arcimboldo perugino - presentazione

Ghete Strano
Ritorno in Sicilia
 
gente e storie dello scorso millennio

fotografie di Cristina Abbate


Isbn: 9788893921848
Pagine: 90
Anno di pubblicazione: 2020
Collana: Narrazioni

€ 13,00

Ghete Strano, produttore, regista, animatore culturale di lungo corso, ritorna con la memoria all’amata Sicilia (abbandonata da giovane perché il lavoro, anche quello intellettuale, si conquista altrove) con questi fogli d’album teneri e nostalgici. Sono tessere lungamente impresse nella mente che tutte insieme formano un tessuto organico di ricordi, incontri, rimpianti, forme, odori, in una parola di emozioni che val la pena raccontare perché non vadano dimenticate. A partire da quell’avventuroso documentario sull’Etna dal titolo Le pietre nere (da un’idea condivisa con Tonino Guerra) che è possibile vedere su vimeo all’indirizzo https://vimeo.com/350703935 digitando come password: “pietre”. Il libro si avvale del prezioso contributo visivo della fotografa Cristina Abbate, attenta al dettaglio illuminante che sa ben cogliere e restituire la particolare atmosfera di un luogo o di un evento.
Informazioni sull'autore
Ghete Strano (Catania 1947), regista, sceneggiatore, pubblicitario, producer, scrittore. Si è occupato nel decennio 1965-1975, di ricerca di nuove scritture sceniche e di organizzazione rivolte in particolare al teatro di avanguardia e sperimentale, sia internazionale che italiano come il Living Theatre di Julian Beck e Judith Malina, The Open Theater di Joseph Chaikin, il Gruppo di Sperimentazione Teatrale di Mario Ricci e il Gruppo la Maschera di Memè Perlini. È fondatore dell’ATISP-AGIS. Come autore, sceneggiatore e regista ha collaborato a numerose trasmissioni televisive della RAI; se ne citano alcune: l’Altra domenica di Renzo Arbore, Mixer di Giovanni Minoli, Io, storie dell’altra Italia di Flaminia Morandi. Mediometraggi: Guido Lucarelli story, Il condominio che ride, e tanti altri dal 1977 al 1983. Come pubblicitario ha curato per l’ANAS le campagne di comunicazione del 2004 e del 2005. Per la Blackout Entertainment ha prodotto il lungometraggio cinematografico La Voce – il talento può uccidere di Augusto Zucchi (2015). Ha pubblicato, oltre alla prima edizione di questo Ritorno in Sicilia per la Youcanprint nel 2015, Inattualità dell’amore (Youcanprint, 2017).

Cristina Abbate, classe 1989, è nata in una cittadina nel cuore della Sicilia: Enna. Appassionata di fotografia, ha seguito prima un corso di “Arti Tecnologiche” all’Accademia di Belle Arti di Catania, poi ha lavorato in uno studio fotografico occupandosi di post-produzione, editing e video. quindi ha studiato e lavorato come tutor didattico presso l’Istituto Italiano di Fotografia di Milano. Affascinata dal bianco e nero e dalla fotografia documentaristica, per lei la fotografia è uno strumento attraverso il quale si ha la possibilità di mostrare l’invisibile e raccontare la realtà con uno sguardo attento e sensibile, mediato dalla lente e dai giochi di luce.

Eventi

Premi e
concorsi


Morlacchi Editore - P.zza Morlacchi 7/9 - 06123 PERUGIA
Tel. 075-9660291 / Fax. 075-5725297
E-mail. redazione@morlacchilibri.com
Copyright © 2016
Website: Attilio Scullari