Menu Newsletter
 Iscriviti alla nostra newsletter!
email


* Autorizzo il trattamento dei dati personali secondo le Privacy Policy

Davide D'Alessandro
Manoscritti filosofico-politici
 
La vocazione critica del pensiero

Isbn: 9788860745064
Collana: Biblioteca di Cultura Morlacchi

€ 11,00

Scomodando e parafrasando il buon vecchio Marx, i Manoscritti filosofico-politici nascono da un desiderio: rappresentare, come recita il sottotitolo, la vocazione critica del pensiero. Di un pensiero che attraversagrandi autori e grandi temi, che tenta di far (ri)vivere alcuni lembi dell’opera di Rousseau ed Hegel, di Simmel, Gadamer e Habermas, che si serve in parte dell’acuta interpretazione di Antonio De Simone, che dai conflitti dell’identità alla teoria dello Stato, dal denaro mezzo divenuto fine alla società postdeontica, dalla guerra alla globalizzazione mai governata dalla politica, vuole offrire la testimonianza di un percorso di studi e di approfondimento di ricerca iniziato ormai da anni sui capisaldi moderni e contemporanei della filosofia politica e della teoria sociale.È un lavoro che pone fine a certe riflessioni ma che, inevitabilmente, altre ne apre. È un lavoro sull’uomo, sullo spazio che abita, sulle azioni che compie, sulle promesse che fa e che, limitato com’è, raramente mantiene. È un transito su pagine che restano e pagine che volano, come nell’immagine della copertina. È un non smettere mai di leggere e di scrivere, di pensare e di studiare, di credere che la trasmissione delle idee generate dalle menti di illustri pensatori possa avvenire anche per il tramite di umili servitori, viandanti con tante bussole ma senza meta.
Informazioni sull'autore

DAVIDE D’ALESSANDRO

PhD in Etica e filosofia politico-giuridica, si è formato e specializzato negli studi sociologici e filosofici nelle Università di Urbino e Salerno. Tra le sue recenti pubblicazioni, con Morlacchi Editore:Morfologie del contemporaneo. Identità e globalizzazione (2009); L’impolitico e l’impersonale. Lettura di Roberto Esposito (2010); Conflitti indivisibili. Come orientarsi nel “pensier del presente”. Tra Canetti e Sloterdijk (con A. De Simone, 2011); Tra Simmel e Bauman. Le ambivalenti metamorfosi del moderno(2011); Manoscritti filosofico-politici. La vocazione critica del pensiero (2012); L’inestricabile intreccio. Vita & Morte: passaggi (2012); Dell’umano evento. Trittico filosofico e politico (con A. De Simone et al., 2012); Intervista a Machiavelli. Tra cultura, filosofia e politica (con A. De Simone, 2016). Consulente filosofico, cura la sezione “Filosofia e Politica” della Rivista “Magazzino di Filosofia”.

 


www.morlacchieditore.it 2014 | Tutti i diritti riservati
website: Attilio Scullari